ALCUNI CHIARIMENTI DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI SUL VACCINO ANTI-COVID19 E RAPPORTO DI LAVORO


Il dibattito sul vaccino anti-Covid19 e i possibili profili di rilievo sul rapporto di lavoro si arricchisce di nuovi spunti (ne avevamo parlato qualche settimana fa con l’articolo “Il vaccino anti-Covid19 e i possibili riflessi nel rapporto di lavoro”).

Ed infatti, il 17 febbraio u.s., il Garante per la Protezione dei Dati Personali è intervenuto nella complessa tematica del vaccino sui luoghi di lavoro, mediante la pubblicazione di alcune FAQ, precisando alcuni aspetti rilevanti sotto il profilo della privacy dei lavoratori.

Il contributo integrale