Cessione d’azienda commerciale e responsabilità dell’acquirente per i debiti aziendali


La suprema Corte prosegue nella “revisione” interpretativa dell’art. 2560 Cod.Civ. e privilegia l’esigenza di fornire “tutela effettiva” ai creditori.
Con la sentenza n. 13903 del 6 luglio 2020 la Corte di Cassazione torna ad affrontare il tema della responsabilità solidale per i debiti relativi all’azienda ceduta e, muovendo da questioni processuali attinenti alla prova di tali debiti attraverso l’acquisizione in giudizio dei libri contabili obbligatori dell’alienante l’azienda, riprende e conferma pienamente gli importanti principi enunciati neppure un anno fa da altra sezione della Corte stessa, così salvaguardando l’applicazione in concreto della responsabilità solidale dell’acquirente dell’azienda, a tutela effettiva dei creditori aziendali anteriori al trasferimento.

Versione integrale del contributo.