IL TRIBUNALE DI VENEZIA SI PRONUNCIA IN TEMA DI SGR E FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO.


Il Tribunale di Venezia ha riconosciuto l’applicabilità della sola disciplina dettata dal TUF e dal Regolamento Consob di attuazione relativo ai Fondi comuni di investimento (oltre, ovviamente, al Regolamento del Fondo) al rapporto tra i quotisti e la SGR (quest’ultima  assistita dallo Studio De Andrè) in una fattispecie nella quale i quotisti attori in giudizio avevano acquistato le quote di un Fondo comune d’investimento, riservate ad investitori qualificati, non direttamente dalla SGR ma da un precedente quotista, a seguito di trattativa privata, negando dunque l’assoggettamento della SGR sia in fase di collocamento sia in fase di gestione, agli obblighi informativi previsti in particolare dagli artt. 21/23 TUF e 26/63 del relativo Regolamento Consob di attuazione.

Articolo di approfondimento.