La Corte di Cassazione ha riconosciuto ampia tutela al fideiussore con due sentenze.


La Corte di Cassazione ha riconosciuto ampia tutela al fideiussore con le sentenze 16 gennaio 2020 n. 742 e 13 dicembre 2019 n. 32774.

Con due recenti sentenze, la n. 742 del 16 gennaio 2020 e la n. 32774 del 13 dicembre 2019, la Suprema Corte è intervenuta in materia di fideiussione, da un lato riconoscendo la qualifica di “consumatore” al soggetto che presta fideiussione per finalità non inerenti la propria attività professionale, dall’altro affermando la  liberazione del fideiussore dall’escussione da parte della Banca quando quest’ultima, peggiorate le condizioni patrimoniali del debitore garantito, conceda ulteriore credito al debitore stesso in assenza di specifica autorizzazione del fideiussore.

L’articolo di approfondimento è a firma dell’Avvocato Angela Currarini e del Dott. Giovanni Torielli.