Il TAR del Lazio ha accolto il ricorso delle agenzie marittime genovesi assistite dagli avvocati dello Studio Legale De Andrè.


Con dispositivo di sentenza della prima sezione, il TAR Lazio ha accolto il ricorso delle associazioni delle agenzie marittime e degli spedizionieri genovesi, nonché di dodici agenzie marittime, contro l’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
Questa battaglia legale dura da oltre due anni e ha coinvolto tra l’altro l’associazione di categoria delle agenzie marittime genovesi, “Assagenti”, assistita dagli avvocati Ivano Vigliotti dello studio De Andrè, Pietro Palandri dello studio Mordiglia e Mario Sanino, e le principali agenzie marittime, tra le quali la società Coscon Italy, assistita dagli avvocati Ariel Dello Strologo e Paolo Momigliano dello studio De Andrè, Andrea Mozzati e Mario Sanino.
Il TAR del Lazio ha annullato il provvedimento del 22 febbraio 2012 con il quale l’Autorità garante, ritenuto che le associazioni e le imprese avessero posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza che fissava taluni corrispettivi di servizi agenziali, aveva sancito a carico delle stesse sanzioni pecuniarie per oltre 4 milioni di Euro. Si attendono ora le motivazioni della sentenza.