Nuovi congedi parentali e bonus baby-sitting


Con decreto-legge del 13 marzo 2021, n. 30, il Governo ha nuovamente previsto una serie di misure a sostegno dei genitori lavoratori che, a fronte delle nuove chiusure e comunque in caso di quarantena dei figli, si trovano alle prese con la didattica a distanza.

Tali misure hanno ad oggetto la possibilità per i genitori lavoratori di svolgere le prestazioni lavorative in modalità agile ovvero di ottenere congedi parentali e bonus baby-sitting.

Quanto allo smart working, è stato previsto che il lavoratore dipendente, che sia convivente con figlio minore di sedici anni, alternativamente all’altro genitore, possa svolgere le prestazioni di lavoro in modalità agile.

Contributo pubblicato su Norme & Tributi Plus
Contributo integrale